Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

ALIAS DISTRIBUISCE 3CX

3CX è stata fondata nel 2006 dall’imprenditore Nick Galea che percepì la necessità di un software standard aperto PBX per Microsoft Windows.

Il prodotto di punta di 3CX, 3CX Phone System, non solo sostituisce i sistemi telefonici proprietari, ma offre una soluzione completa di Comunicazione Unificata in quanto si tratta di un software standard aperto basato su IP PBX che funziona con Windows e può essere integrato con le altre applicazioni che girano su Windows. Sfruttando il sistema SIP Standard, 3CX, insieme ai suoi partner tecnologici (tra cui snom), offre un sistema telefonico all’avanguardia a prova di futuro.

3CX ha anche una soluzione di videoconferenza semplice da utilizzare. 3CX webmeeting, infatti, permette alle aziende di risparmiare tempo e denaro ospitando riunioni virtuali, usufruendo dei vantaggi della comunicazione faccia a faccia..
3CX webmeeting può essere utilizzato per una vasta gamma di esigenze quotidiane di comunicazione, dal completamento con il video di una normale telefonata, alla visualizzazione di un aromento di vendita con la presentazione del prodotto.

3CX vanta una presenza globale nel mondo, con uffici negli USA, nel Regno Unito, in Germania, Francia, Italia, Giappone, Russia, Sudafrica, Polonia, Svizzera, Australia, Hong Kong e Malta, oltre ad avere siti interamente localizzati in tante lingue, fra cui: tedesco, spagnolo, francese, portoghese, italiano, russo, olandese, polacco e giapponese.

FAQ 3CX

DOMANDE FREQUENTI

1) E' possibile utilizzare il Fritz!Box come gateway ISDN/analogico da poter abbinare al centralino IP software di 3CX?

2) E' possibile utilizzare il 3CX Phone System dietro ad un Firewall DELL-Sonicwall?


1) E' possibile utilizzare il Fritz!Box come gateway ISDN/analogico da poter abbinare al centralino IP software di 3CX?

Si, è possibile usufruire delle più importanti funzioni del moderno centralino telefonico di 3CX e fare in modo che questo sia in grado di comunicare con le reti telefoniche tradizionali. Nello specifico 1 linea analogica (FXO) oppure 1 borchia ISDN (BRI).

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

NOTA: Per evitare eventuali "conflitti" che possono generarsi in alcuni scenari consigliamo di modificare la porta SIP del 3CX che di default è 5060 (come lo è per il Fritz!Box).

Effettuando tale modifica:

  • se vi erano già dei telefoni registrati, bisogna reinviare dalla GUI del 3CX il file di provisioning
  • quando si collega un nuovo telefono non verrà rilevato automaticamente (perchè i telefoni di default inviano multicast alla porta 5060). Dalla GUI del telefono bisognerà andare a modificare il link dal quale il telefono scaricherà il file di provisioning.

 ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

 

Per consentire al Fritz!Box ed al 3CX di comunicare tra di loro è necessario, come prima cosa, dall'interfaccia web del Fritz!Box configurare la linea esterna ad esso collegata

e creare un nuovo telefono IP (che sarà virtuale), ad esempio con:

nome utente. 622
password: 622 (meglio se più complessa)


Nel caso sia collegata una BRI ISDN sarà necessario configurare anche un secondo telefono IP (es. 623)

 

 

Dopodichè sul 3CX dovrà essere creato un "Generic Voip Provider" con i seguenti parametri:

SIP Server: indirizzo IP del Fritz!Box (in questo caso 192.168.1.199)
Authentication ID: 622
Password: 622

 

Nel caso sia collegata una BRI ISDN sarà necessario configurare anche un secondo "Generic Voip Provider" (es. con Authentication ID e Password = 623)

Infine sarà necessario configurare sul 3CX, in base alle effettive esigenze, anche le regole di Inbound ed Outbound delle chiamate. Cliccando QUI troverete maggiori informazioni sulla configurazione delle regole di Inbound, mentre QUI per informazioni sulla configurazione delle regole di Outbound




2) E' possibile utilizzare il 3CX Phone System dietro ad un Firewall DELL-Sonicwall?

The 3CX PBX is limited to NAT deployments where only IP addresses are translated by the firewall. It relies on TCP/UDP port numbers passing through the firewall unchanged by NAT. This type of simple NAT is sometimes referred to as Port Forwarding.
The 3CX PBX can be deployed in either a:
  1. One-to-One NAT configuration. In this scenario, a dedicated public IP address is assigned to the 3CX.  
Or
  1. Many-to-One NAT configuration. In this scenario, the 3CX is reached via the Dell SonicWALL public IP address.
The One-to-One NAT configuration is covered in the SonicOS Admin Guide. As the 3CX only supports Port Forwarding, SIP Transformations and Consistent NAT need to be disabled within SonicOS.

This document focuses on steps needed for deployment in a Many-to-One NAT configuration.

SonicOS has been extended to provide ‘Port Forwarding’ support. Until included in applicable releases, Hot Fixes are available to those customers with an active Support Contact of ‘Software and Firmware Update’ Service.

 

Procedure:

To deploy a 3CX PBX behind a Dell SonicWALL appliance, the following steps are recommended. 

1.  Create Services objects for TCP/UDP ports for which 3CX needs Port Forwarding (http://www.3cx.com/blog/docs/ports-used/):

 

2. Create the Service Group “3CX Services” with all of the above Service Objects as members.

 

3.  Create the Address Object ”3CX PBX”:

 

Where ‘192.168.168.200’ needs to be replaced with the actual IP address of the 3CX PBX in your specific deployment.
 
4.  Create NAT Policies for 3CX inbound and outbound connections. 
  • Add a NAT policy for outbound connections from the 3CX PBX:
 
As the 3CX only supports ‘Port Forwarding’, the ‘Disable Source Port Remap’ checkbox on the Advanced tab mustbe checked.

 


 

If using an interface other than X1 as the WAN interface, then the Translated Source and Outbound Interface need to be changed accordingly.
 
  • Add a NAT policy for inbound connections to the 3CX PBX:

 

If using an interface other than X1 as the WAN interface, then the Original Destination and Inbound Interface needs to be changed accordingly.
5.  Create the Firewall->Access Rule to allow access to the 3CX PBX:

 

 
If using an interface other than X1 as the WAN interface, then the Destination needs to be changed accordingly.

 
6.  Finally, ensure that SIP Transformations and Consistent NAT are disabled (as these will be done by the 3CX PBX):
 

 

Alias Distribuisce 3CX. Le categorie di 3CX sono:
© Alias S.r.l. 2019. Tutti i diritti riservati. Sede Legale: Via San Francesco, 2 - 33100 Udine
Capitale sociale Euro 62.400,00 i.v., C.F. / P.IVA 01837180304, Iscrizione C.C.I.A.A. Registro Imprese di UDINE n. 01837180304
Privacy Policy  |  Cookie Policy


© project Web Industry