Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

NEWS ALIAS

01 Febbraio 2013
Bookmark and Share

Rilasciata l’ultima release di Syneto Storage OS 2.10

 

Scopri le novità…

L’ultima versione 2.10  di Syneto  Storage  OS  implementa  una serie di nuove importanti funzionalità e alcune fix che risolvono  delle anomalie riscontrate.

Le novità sostanziali sono

- Integrazione completa di Syneto OS con VMware vCenter / ESX 5.1

- Interfaccia intuitiva di pre-calcolo dello spazio disco in thik provisioning

- Creazione  di  Vdisk con blocchi disco predefiniti a 32k

- Nuova configurazione per esportazione/importazione di condivisioni iSCSI/FC (hostgroups,
  mapping LUN)

- Nuova funzionalità che consente agli utenti NFS di navigare facilmente nei backup dei dati sullo
  storage senza dover contattare l'amministratore( zfs supporto cartella snapdir)

- La replica di Backup completa in automatico il nome della folder di destinazione con il nome della
  cartella selezionata

- La configurazione della scheda Fibre Channel è stata spostata nel menu System per facilitarne
  l'accesso

- Le condivisioni attive iSCSI/FC vengono automaticamente disattivate  prima di esportare un pool
  di dischi

- Le LUN esistenti vengono automaticamente trasferite durante l'importazione di un pool

- Messaggio di warning quando si tenta di inserire un IP duplicato

- Visualizzazione dei conflitti IP per una più semplice e veloce risoluzione dei conflitti di rete

- Il tasto ESC è abilitato a chiudere le finestre di dialogo aperte

- Notifica quando un backup automatico non va a buon fine a causa di pool scrubbing

- Questa versione inoltre consente di sostituire un disco con uno di capacità superiore

Fix

-  Consente la modifica del pool di dischi quando è in stato degraded (dischi mancanti o guasti)

-  Previene l’errore durante la replica di backup giornalieri e orari nella stessa folder remota

-  Consente più condivisioni iSCSI  per lo stesso gruppo di host  su target group differenti

-  Aggiunta dei pulsanti di modifica ed elimina per  folder/vdisk

Nuova funzione di High Availability (HA) Clustering

La versione 2.10 contiene anche la beta release della nuova funzionalità di clustering in alta disponibilità. Questo consente a due storage in rete di controllarsi a vicenda e monitorare tra loro i servizi. In caso di blocchi o guasti ad uno dei due storage, viene inviato all’altro un "heartbeat" contenente informazioni su tutti i processi . Quindi se ad esempio lo storage principale ha un servizio bloccato o inattivo,  lo storage secondario ne prende  in carico le richieste automaticamente rendendo il servizio attivo per gli utenti.

Bookmark and Share
© Alias S.r.l. 2022. Tutti i diritti riservati. Sede Legale: Via San Francesco, 2 - 33100 Udine
Capitale sociale Euro 62.400,00 i.v., C.F. / P.IVA 01837180304, Iscrizione C.C.I.A.A. Registro Imprese di UDINE n. 01837180304
Privacy Policy  |  Cookie Policy


© project Web Industry